25 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > Stagione 2011-12

IL PUNTO SUI CAMPIONATI FEMMINILI (2)

04-11-2011 10:47 - Stagione 2011-12
Chiara Fontana è il faro dell´Under 19 A
Under 19F- Luci ed ombre per le squadre di Venaria e primi verdetti in un campionato ancora difficile da leggere.

Completata la quinta giornata di andata del campionato regionale Under 19, si possono trarre le prime indicazioni e soppesare i primi verdetti, anche se alcuni giudizi e considerazioni meritano sicuramente il beneficio del dubbio per una futura verifica, legati come possono essere ad una fase iniziale di "rodaggio" delle squadre in lizza. Le notazioni più positive le raccoglie la Pallacanestro Femminile Piemonte (ragazze del ´96, ricordiamolo) di coach Salvemini. Gruppo forte e consolidato ma teoricamente un po´ inesperto, alla prova del massimo campionato giovanile, ha spianato con una prova maiuscola e lineare le ambizioni del Venaria A (cui mancavano giocatrici importanti, certo, ma che non ha saputo tenere il ritmo e mettere in difficoltà in nessun modo Tarsia e compagne). Certo, il giudizio sarebbe più compiuto se si fosse disputato il derby con la Pallacanestro Torino, ma ci sentiamo di dire, alla luce di una prestazione di squadra davvero impressionante - per qualità dei fondamentali e ritmo imposto alla partita - che la PFP se la giocherà sino alla fine anche per la conquista del titolo regionale Under 19 (oltre a quello under 17). Un gradino sotto le aspettative, per ora, sia Pallacanestro Torino (che ha rischiato grosso di subire la rimonta e il sorpasso dell´intraprendente Venaria B di coach Almoguera), sia PMS Moncalieri (che ha perso in casa contro Venaria A, cui continuano a mancare giocatrici importanti), sia le genovesi di Sidus Life (che hanno perso abbastanza nettamente a Moncalieri). Le squadre citate, comprese le due Venariesi di cui diciamo di seguito, andranno verosimilmente a comporre la classifica del girone nella prime sei posizioni. Che dire delle due formazioni di Venaria impegnate nel campionato? Ogni bene del Venaria B che - fatti salvi i rapporti di forza nel derby vinto dalle ragazze di coach Vito (quando la squadra era ancora al completo) - si sta giovando del fatto di non aver nulla da perdere e sta massimizzando i vantaggi di poter dare minuti e crescita nel gioco alle ragazze in vista degli impegni e degli obiettivi ambiziosi del gruppo nel campionato Under 17. Per fare due nomi che si stanno particolarmente giovando della cura "Under 19", citiamo Tunno, per come sta giocando, e Peiretti per le potenzialità che è chiamata a esprimere. Lo "scherzo" che le ragazze di coach Almoguera stavano per combinare alla Pallacanestro Torino sono la testimonianza di un gruppo che affronta le partite di questo campionato senza nessuna paura, mostrando che gli aspetti di disposizione mentale e confidenza con cui si scende in campo sono importanti quasi come i fattori tecnici.
Il Venaria A di coach Vito Ferrauto, al contrario, sembra ancora un po´ un cantiere aperto, con alti e bassi che si presentano come due facce di una stessa "medaglia": da un lato il Venaria A è una squadra un po´ "corta" e appena, dalle necessarie rotazioni, escono dal parquet giocatrici fondamentali il gioco ne risente, oltre che a livello tecnico come è normale che sia, quasi a livello psicologico. Inoltre con l´inserimento delle più giovani - peraltro fondamentale - la squadra non è ancora a proprio agio in un basket più "adulto" e "tattico" per cui troppo spesso "intensità" si traduce ancora in "ansia", "confusione" o "fallosità".
Dall´altro lato, Il Venaria A è, in potenza, una buona squadra che, risolti i problemi di cui sopra (non quelli strutturali, ma tutti gli altri), può togliersi a livello regionale delle belle soddisfazioni. Certi "bagliori di luce" visti a Moncalieri possono essere un segnale importante e coach Vito è una garanzia.
Tra questi due limiti si giocherà la stagione del Venaria A, e noi speriamo ovviamente - siamo confidenti - che sia il secondo a prevalere.

Under 17F- Alla prova del fuoco il progetto Venaria

Al via con le prime partite (tre nette vittorie per il Venaria di Tere Almoguera) il campionato Under 17 "Roberta Serradimigni", suddiviso nella prima fase in due gironi da 7 squadre ciascuno: anche per questo con scontri spesso poco significativi, almeno sinora.
Venaria, Novara B e Biella nel girone A; Pallacanestro Femminile Piemonte, Castelnuovo Scrivia e Moncalieri nel girone B sono le squadre che probabilmente potranno dire la loro, ma è inutile nascondersi il fatto che la vera sfida dovrebbe risolversi in un testa a testa tra PFP e Venaria, le due squadre che già lo scorso anno hanno prolungato le loro sfide sino al livello dei quarti delle finali nazionali. L´unica squadra potenzialmente attrezzata per inserirsi in questo testa a testa (e che già l´anno scorso, ipoteticamente, avrebbe meritato di disputare almeno uno spareggio per i concentramenti interregionali) è il Novara B. Verificheremo il tutto sabato 5 novembre, nella bella sfida al "matitone" tra le nostre ragazze e le agguerrite novaresi.

Under 15F- Al via per confermarsi, anche se non sarà facile

Avendo riposato nella prima giornata, al via questa settimana anche il campionato delle ragazze Under 15 di coach Vito Ferrauto, impegnate nel girone A contro Biella. Presentarsi al via da campionesse regionali è sicuramente piacevole, ma è altresì una bella responsabilità, anche perché confermarsi ai vertici non sarà per niente facile: le terribili ragazzine casalesi e le "canoniche" antagoniste torinesi della Pallacanestro Femminile Piemonte (con la presenza in squadra, quest´anno, di un pezzo da novanta come Elisa Chiabotto) hanno certamente il programma di conquistarsi lo scettro regionale a scapito delle nostre ragazze. Di là dal titolo regionale, peraltro, sarà importante conquistarsi la possibilità di confrontarsi anche fuori regione: un´esperienza sempre molto formativa, comunque tutta da raggiungere.

Under 14F- Al via anche le ragazze Under 14

Sabato debutteranno a Cuneo anche le ragazze di coach Miki e coach Carlo. L´obiettivo è migliorare il quinto posto dello scorso anno e riproporre anche con le più piccole la tradizione di eccellenza delle squadre di Venaria!

Fonte: Ufficio Stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it