20 Settembre 2021
news
percorso: Home > news > Stagione 2012-13

Join the game:Nazionali a Caorle U13&14 Fem.

13-05-2013 14:53 - Stagione 2012-13
Quando si parte per un bel viaggio, ognuno prepara la sua valigia, quando si arriva ognuno si gusta la meta e quando si ritorna ognuno ritorna più ricco. È successo proprio questo a Caorle, le due squadre di Venaria fanno un percorso diverso, ma entrambe ritornano più ricche di esperienza.
Le ´99 iniziano contratte, poi rompono il ghiaccio ed infine contro Terni (squadra che vince lo scudetto), pareggiano. Non riusciamo a superare la fase, ma le ragazze da sole scelgono strategie offensive e principalmente difensive giuste... un po´ di fortuna ci avrebbe fatto comodo.
Obiettivo comunque raggiunto: autonomia!
Le 2000 invece ci fanno sognare, si passa il turno come prime, eravamo tra le prime 8 d´Italia. Domenica ci qualificheremo nuovamente prime, giocando molto bene, suscitando interesse e timore a tutti, conquistiamo le semifinali, eravamo tra le prime 4 d´Italia, incontriamo in semifinale la Reyer Venezia. L´emozione gioca un brutto scherzo, ma lottiamo, arrivano pure due supplementari per capire chi deve andare in finale, ma questa volta non riusciamo a vincere, tristezza e sconforto fanno da padrona sul volto delle ragazze, per un attimo anche loro hanno sognato un finale diverso.
Il basket è così, anche il 3c3, dove ci sono dinamiche diverse, ti regala sempre grandi emozioni e grandi sogni, e tutti noi, del Basket Venaria abbiamo sognato.
Ritorniamo a Torino con la consapevolezza che la strada intrapresa è quella giusta: ci sta facendo apprezzare fuori dal Piemonte, molte realtà ci invitano per partecipare ai loro tornei e, soprattutto, regaliamo dei "viaggi" alle nostre ragazze.
Io, Vito Ferrauto, voglio fare un plauso a tutto lo Staff: a Tony che si è trattenuto nei suggerimenti tecnici e che si è adoperato per far stare bene le ragazze, a Cift (Fabrizio) che ci ha creduto e che ha sognato di arrivare sul tetto d´Italia, e poi a tutti i genitori, ai papà fotografi, alle mamme ultrà che ci hanno accompagnato in questo viaggio fatto insieme, grazie a tutti, la vostra collaborazione e la vostra passione è quella spinta che ci permette di andare avanti!
Ci sembrava giusto far fare uno zoom tecnico alle nostre ragazze, ci sembrava giusto far raccontare questa esperienza direttamente a loro, qui di seguito abbiamo i due racconti:


Valeria Trucco (Under 14):
Quest´anno, al 3 vs 3 nazionale a Caorle, l´U14 Basket Venaria composto da Antonioli Paola, Bosio Fabiana, Celiberti Giorgia e Trucco Valeria ha sfiorato la qualifica ai Quarti; la partita iniziale, persa di 1 punto (!!) contro la "Basket Femm. Biassono" nonostante un disperato tentativo di rimonta non ha favorito la posizione in classifica, ma l´animo delle ragazze non si è arreso, anzi si è rafforzato tanto da permettere la vittoria nella seconda partita contro la "Tre Erre Brindisi" col risultato di 11 a 8.
Le ragazze in questa partita sono state brave ad occupare gli spazi in modo ordinato e preciso, aiutando sulle penetrazioni e prendendo molti rimbalzi.
Pareggiata la terza partita contro la squadra che ha vinto il Join the Game, la "Leo Basket Terni (Panter), grazie anche all´aiuto delle nostre sul loro pivot , un´atleta di un metro e novanta di altezza e dotata di un buon tiro spalle a canestro; il quarto match è stato vinto a tavolino perchè una squadra non era potuta venire.
In conclusione è stata una bella e nuova esperienza per tutte, con la soddisfazione di essere riuscite l´ultimo anno a conquistare le finali nazionali.

Maura Colucci (Under 13):
Nella trasferta di Caorle per le finali nazionali, il quartetto dell´U 13 F, composto da Giulia Diotti, Chiara Guarino, Debora Palmisano e Maura Colucci ha fatto una gran bella figura, piazzandosi tra i più forti d´Italia.
Sabato 11 siamo le prime a giocare: l´emozione si fa sentire e non riusciamo a tirar fuori la nostra solita grinta; nonostante tutto la partita si chiude con un pareggio. Dopo aver rotto il ghiaccio, con una serie di prove positive, ci siamo conquistate il pass per i quarti.
Domenica 12 siamo partite convinte e determinate e abbiamo vinto i quarti, giocando contro Campania, Toscana e Marche. Abbiamo quindi avuto accesso alle semifinali, dove abbiamo incontrato le future vincitrici del Join the game, le ragazze della Reyer Venezia. La partita, forse una delle più sentite, si è conclusa in parità; solo dopo due tempi supplementari le nostre avversarie ci hanno superato di un punto. Peccato!
Si conclude quindi con un terzo posto ex equo con la Liguria la nostra fantastica avventura.


Vito Ferrauto
Valeria Trucco
Maura Colucci


Fonte: responsabile settore giovanile

Realizzazione siti web www.sitoper.it