20 Settembre 2020

Sconfitta esterna per la squadra U17M

24-12-2012 14:40 - Under 17 Maschile
Undicesima giornata, ultima del girone d´andata, per il campionato Under17 Elite Maschile: la squadra di coach Cesano è ospitata dalla capolista, Usac Rivarolo, autrice fin qui di un ottimo campionato con ben 9 vinte e 1 persa; ciò nonostante Venaria ha intenzione di giocare le proprie carte con la consapevolezza di aver battuto, la scorsa settimana, l´unica squadra che fino a questo momento ha cancellato lo 0 in classifica alla voce "partite perse" da parte dei rivarolesi.
Coach Cesano propone in quintetto i "soliti noti" con capitan Mancini, D´Apice, Lombardo, Scianaro e Sette; mentre il coach della squadra avversaria risponde con un quintetto formato da: Longoni, lungo anche di ruolo e non solo di cognome, Lorenzatti, Castello, Rizzuto e Ferraresi (top scorer dei suoi con 32 punti!).
Sembra di vedere un film già vecchio con il solito e disarmante inizio shock da parte dei venariesi, i quali sembrano in balia della fisicità, aggressività e voglia di vincere degli avversari: il primo canestro arriva solo dopo un parziale subìto di 10 a 0 con un jumper dalla media distanza di capitan Mancini dopo ben 5 minuti dall´inizio del match. Coach Cesano prova a far ruotare uomini dalla panchina cercando di arginare l´emorragia della difesa venariese e, grazie a 6 punti consecutivi di un ottimo D´Apice, riesce a chiudere la prima frazione di gioco sotto di ben 16 lunghezze, sul 24 a 8.
Sembra di assistere invece a un altro concerto con l´inizio del secondo quarto: Venaria stringe le maglie della difesa, conscia di avere di fronte a sé una squadra di ragazzi e non di extraterrestri, piano piano recupera fiducia nei propri mezzi e la voglia di giocare a pallacanestro. Risultato: squadra avversaria inebetita, e Venaria sugli scudi per un parziale di quarto che dice 21 a 10 in favore dei nostri!
Nel terzo quarto il vento continua a soffiare in favore della squadra venariese. Sono ottime le chiusure difensive: emblematiche a questo proposito le difese di Scianaro, che spegne la luce al regista avversario, e di Sette che rispedisce al mittente, con tanto di biglietto di auguri natalizio, un tiro del numero 8 avversario (saranno ben 3 le stoppate a fine match). Grazie a ciò Venaria agguanta la parità sul 38 pari alla metà del periodo e lo chiude sotto di 2, col tabellone a recitare 44 a 42.
Nell´ultimo quarto Venaria continua a percorrere con solerzia i binari del proprio cammino riuscendo a passare per la prima volta in vantaggio e costringendo coach Filippa a chiamare un tim-out quando il distacco dai nostri era di 4 punti. Al rientro dal time-out, Filippa si gioca la carta della difesa a zona dispari 3-2: mossa azzeccata perché l´attacco venariese si ingolfa, ma si assiste per qualche minuto a una carestia di canestri dal momento che anche la squadra di casa non riesce ad andare con fluidità a canestro. Purtroppo un fallo tecnico un po´ generoso sanzionato a coach Cesano frutta l´allungo dei rivarolesi che si portano, grazie ai tiri liberi realizzati, a un vantaggio di 5 lunghezze. I venariesi nel tentativo di non perdere il treno per la vittoria sono costretti a sbilanciarsi un po´; il timore di sbagliare porta molti giocatori a non prendersi comode soluzioni di tiro dalla media distanza, ma a tentare tiri forzati che portano a comodi appoggi in contropiede per gli avversari.
Il match pre-natalizio si chiude dunque con la nona sconfitta per 65 a 53 da parte dei ragazzi di Venaria.
USAC: BENVENUTA 0, GRIMALDI 0, RUA 4, LONGONI 17, LORENZATTI 4, CASTELLO 2, TARROGENTA CAP 0, COSTA 0, THA 2, CROVERO NE, RIZZUTO 4, FERRARESI 32, All. FILIPPA
BK VENARIA: CASTIGLIONI 6, NAVAZZA 0, CICCARELLI 0, D´APICE 21, CAVALLI 0, MANCINI 13, MOLINARI 2, LOMBARDO 1, SAVIO 2, SCIANARO 6, SETTE 2, CERNICCHI 0, All. CESANO, AAll. GRANIERI


Fonte: Società

Realizzazione siti web www.sitoper.it