28 Febbraio 2021

Serie C Ancora Imbattute

09-12-2012 09:39 - Under 19 Femminile
Vittoria con dedica speciale a Erica Di Emanuele, infortunatasi ad una spalla nel corso del primo tempo.

Nel giorno in cui i milanesi festeggiano il loro patrono S.Ambrogio, magari al mercatino dei Obej Obej (che in dialetto milaneis significa: Oh belli! Oh belli!) nei pressi del castello Sforzesco , le belle di Venaria si affidano a Sant´Eusebio indossando divisa e scarpette per affrontare la delicata sfida in trasferta contro il Valanga.
E´ una vera e propria battaglia fin dalla palla a due.
Evito di dire guerra perché proprio oggi cade il sessantunesimo anniversario (7 dicembre 1941) dell´attacco giapponese alla base navale statunitense di Pearl Harbor , episodio che sancirà l´ingresso nella seconda guerra mondiale del paese che ha inventato lo sport a noi tanto caro.
Nel primo quarto Venaria parte subito forte con Speedy Gonzales Fontana(17 pt e 10 recuperi, Mvp della serata) che grazie a 5 punti e 1 assist è l´artefice principale del 9-0 iniziale delle venariesi, facendo subito pensare ad una partita in pieno controllo.
IL Valanga dopo il time-out risponde subito con un contro break di 7-0, difendendo bene a uomo e mettendo in luce un gioco fisico e duro , grazie alle lunghe che si fanno rispettare in zona pitturata e a rimbalzo offensivo.
Il primo parziale si conclude 11-14 per Venaria.
Nel secondo quarto non si segna più: i primi punti li mette a segno Jessica Leao con due liberi quando il cronometro segna 5 minuti e 59 al termine:ottima la prova di J-LO che mette a referto dieci punti, con sette recuperi e soprattutto nessuna palla persa nei tanti minuti in cui rimane in campo.
A pochi minuti dal termine del quarto la panchina assiste impotente all´infortunio della sfortunata Erica Di Emanuele che si scontra fortuitamente con un´avversaria e si ma male ad una spalla, proprio mentre stava servendo un comodo assist a Lauritano (4pt e 2 recuperi) per due punti appoggiati al tabellone.
Nel secondo tempo Valanga cala nettamente dal punto di vista fisico e comincia a perdere molti palloni : Venaria invece sembra aver moltiplicato le energie e pressa di continuo su ogni rimessa, recuperando palloni su palloni, e doppiando il numero dei possessi rispetto alle avversarie.
Purtroppo per noi le percentuali dal campo del terzo quarto sono impietose, infatti nonostante la quantità incredibile di palloni recuperati il quarto finisce in parità 9-9.
Serata storta al tiro per Tuberga che sbaglia di tutto e di più in attacco (1 su 11 da 2) ma salva la propria prestazione grazie alla solita grande difesa (6 rimbalzi,6 recuperi,6 falli subiti) e per il capitano Tasca (5pt) , che litiga anche lei col ferro (ma fornisce 4 preziosi assist alle compagne) ed è costretta ad abbandonare il campo per un infortunio al ginocchio.
Discreta gara per l´eclettica Bosser-Peverelli (9pt, 3 recuperi,1assist e anche 1 stoppata) , che si mette in luce nel break decisivo dell´ultimo periodo di gioco (8-0 per Venaria), con una stoppata con recupero e quattro punti segnati in fila.
Gli ultimi minuti di gioco non regalano sorprese né emozioni, Venaria vince 53 a 44 tra gli applausi della propria panchina e delle ragazze del 96´, venute in borghese ad incoraggiare le compagne e a fare il tifo dalla tribuna.
Bell´inizio di campionato per le ragazze della serie C di Venaria che salgono sul 3-0 e proseguono il loro percorso immacolato in testa al proprio campionato così come le ragazze dell´under 19.
Venaria si conferma in testa anche alla classifica del fair-play: nelle prime dieci partite giocate tra serie C e under 19 infatti nessun fallo tecnico è stato ancora comminato alle giocatrici nè alla panchina.
Da segnalare un curioso fatto di gara extracestistico: all´uscita del palazzetto col termometro che segnala -4 gradi viene avvistata Claudia Tibo (1pt e 5 palloni recuperati nella sua serata) in pantaloncini corti , del tutto a suo agio e per nulla preoccupata dalla gelata polare in arrivo in citttà.
Molto meno resistente del capitano dell´under 19 si è invece rivelata l´auto della coppia J-Lo/Catana che proprio non ha voluto saperne di accendersi , nonostante i tentativi di rianimarne la batteria da parte del Coach, in versione meccanico.
Valanga - Venaria 44-53





Fonte: Società

Realizzazione siti web www.sitoper.it