07 Maggio 2021

Si conclude l´estate (cestistica) di Ilenia: è argento

23-07-2012 19:39 - Under 17 Femminile
Buone vacanze Ile!
E´ Argento. Nella finale dell´Europeo di Miskolc l´Italia viene sconfitta dalla Spagna 70-49 e deve "accontentarsi" del secondo posto. Un risultato importante, che segue al Bronzo vinto lo scorso anno all´Europeo di Cagliari.
Bronzo per la Russia, che ha battuto nella finale per il 3°/4° posto il Belgio 53-41.

"Questo è una grande risultato - ha affermato Dino Meneghin, presidente della Federazione Italiana Pallacanestro - è il risultato del lavoro e del sacrificio fatto durante l´estate da giocatrici e staff. Spero che questo Argento sia per le ragazze uno stimolo a migliorare sempre di più: sono giovani e hanno talento, possono solo crescere. Sono loro il futuro del nostro basket".

"Il rammarico sta solo nella partita di oggi - ha affermato Roberto Riccardi, coach dell´Italia - perché non dobbiamo dimenticare che abbiamo giocato un grandissimo Europeo. L´Argento è un risultato che la squadra si è meritato sul campo. Le ragazze sono state splendide per la voglia e l´atteggiamento che hanno avuto sin dall´inizio. Siamo orgogliosi di questo secondo posto. Oggi la Spagna ha tirato con il 50% da tre e questo ha fatto la differenza. Noi abbiamo accusato il colpo e abbiamo reagito troppo tardi. Loro erano più serene di noi, perché non avevano nulla da perdere dopo aver perso di 20 nella prima fase. Anche la stanchezza si è fatta sentire nelle gambe. Abbiamo raggiunto un grande risultato".

In avvio meglio la Spagna, più precisa sotto canestro. Dopo 4´ spagnole avanti 9-4. La Spagna fa male con le triple: 3/4 dalla distanza dopo 5´55´´ portano la squadra di Perez sul 15-6. Le azzurre fanno fatica a trovare la via del canestro, mentre le Furie Rosse trovano con facilità i canestri da tre punti. Dopo i primi 10´ la Spagna conduce 23-10. Grande aggressività da entrambe le parti, le due squadre si rispondono canestro su canestro. Quando il cronometro segna 8´22´´ Spagna avanti 26-14. Le spagnole tengono in mano il pallino del gioco e tornano sul +15 a metà secondo quarto: 34-19. Aiutate da percentuali molto basse delle azzurre (28% da 2, 0% da tre), allungano ancora nel finale di tempo le rosso-gialle, che a metà gara sono avanti di 20: 40-20.
Meglio le azzurre alla ripresa, ma la Spagna resta molto precisa con le triple e dopo 4´30´´ allunga sul +22 (54-32). Le azzurre ci provano, ma il distacco dalla Spagna non si riduce di molto. Ad un tempo dalla conclusione Spagna 59, Italia 41. Nell´ultimo quarto le azzurre provano con il cuore a rientrare in gara, ma la Spagna resiste e vince 70-49. Per l´Italia medaglia d´Argento come 4 anni fa a Katowice.

Cecilia Zandalasini la miglior realizzatrice dell´Italia con 19 punti; in doppia cifra anche Alessia Cabrini con 10.

Zandalasini votata MVP della manifestazione.

Spagna-Italia 70-49 (23-10, 40-20, 59-41)
Spagna: Cazorla Medina 3, Salvadores 20, Romeu 1, Lo Sylla 8, Molinuevo ne, Quevedo 12, Clavero, Capella 6, Conde, Flores 18, Orts 2, Zaragoza. Coach: Perez
Italia:Vespignani 2, Romano 4, Landi 1, Kacerik 2, Tagliamento, Zandalasini 19, Cabrini 10, Beretta 7, Cordola, Russo, Lorenzin, Vitari 4. Coach: Riccardi

P.S. Ilenia non ha quasi avuto spazio nella finale: sei minuti con una serie di zero in quasi tutte le voci, ma è l´unica giocatrice italiana con un plus/minus positivo (con lei in campo abbiamo sopravanzato le avversarie). Si conclude così, con una medaglia d´argento al collo, l´estate di Ilenia e la sua splendida avventura con la nazionale. Noi del Basket Venaria siamo veramente orgogliosi di lei, e con i più affettuosi complimenti Le auguriamo buone vacanze!
Arrivederci presto!!!

Fonte: Ufficio Stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it