30 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > Stagione 2011-12

Venaria, regina dello "streetball" in Piazza San Carlo

20-06-2012 17:51 - Stagione 2011-12
Nella splendida cornice del salotto buono di Torino, in Piazza San Carlo, il weekend (assolatissimo e caldo, finalmente) dello Streetball Italian Tour 2012 si chiude con un successo innegabile dell´iniziativa promossa dalla Fip (199 incontri, solo nella due giorni torinese) di basket 3 contro 3 "su strada" e, soprattutto, con un successo assoluto di Venaria (con la formazione Venaria 1) nel basket femminile under 18. In una tiratissima finale con la squadra "Lisciami le mele" (un simpatico e competitivo ibrido tra Pallacanestro Torino e Moncalieri), la prima squadra venariese (Baima, Peiretti, Rebba, Tunno) - nonostante un infortunio a Giorgia Tunno che non le ha permesso di disputare l´epilogo - s´impone con il punteggio di 11-9, aggiudicandosi il torneo femminile. La partita, proceduta sempre con distacchi minimi tra le due squadre, ha visto peraltro una chiarissima dominatrice in Nicoletta Baima, nominata ufficialmente MVP del torneo "rosa".
Qualche "memoria" (cioè vecchia conoscenza) venariese anche tra i vincitori delle altre categorie e competizioni. Nella categoria Under18 maschile i "WLF" dei "Baldasso brothers" (ex Auxilium, ora PMS) vincono per 18 a 5 su "I Lanza", mentre negli Over18 "I 3dici Sempre" staccano il biglietto per la finalissima di Trieste dopo aver sconfitto "I Desperados" per 8 a 6 (Mvp Davide Raucci).
La gara del tiro da 3 punti femminile è stata vinta dalla sempre brava Arianna Balbo delle "Lisciami le Mele" con 9 punti nella finalissima e da Marco Barberis (ex Venaria) dei "Walle" tra i ragazzi con 7 punti. Nella spettacolare gara delle schiacciate primo posto per Amin Barraz (ex Venaria, ora PMS) dei "Lions Basket". In sintesi, anche la due giorni dello Streetball ha confermato il Basket Venaria come una società in grado di far crescere - nel femminile e nel maschile - bravi giocatori: una fucina di talenti per il presente e per il futuro.


Fonte: Ufficio Stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it